:: home :: who we are :: films :: contacts
The story of CRISTALDIFILM is the story of Franco Cristaldi, one of the great Italian producers. Cristaldi told us some of the most memorable stories of the past 50 years of Italian cinema. He won the oscar 3 times: in 1962 for the screenplay of "Divorce-Italian Style" (directed by Pietro Germi), best foreign film in 1974 with Federico Fellini's "Amarcord" and in 1991 with "Cinema Paradiso" (directed by Giuseppe Tornatore). A long successful career marked by unforgettable films: "Big deal on Madonna Street", "Salvatore Giuliano", "The Organizer", "Seduced and Abandoned", "White Nights", "My Lovers", "Cafe' Express", "Ratataplan",
"The Name of the Rose" (Italian box office record in 1986). All the most important directors and actors have worked in the films produced by CRISTALDIFILM ('Vides Cinematografica' until 1980). In 1996 Zeudi Araya and Massimo Cristaldi, heirs of the late lamented Franco Cristaldi, purchased Lux Film creating one of the most important libraries of Italian classical movies: over 240 films including "The Wanton Countess", "Bitter Rice", "A Neapolitan Turk", "Men or Caporals?", "Under the Olive Tree", "The Path of Hope".
La storia della CRISTALDIFILM è quella di Franco Cristaldi, uno dei più grandi produttori italiani, che oltre ad averci dato alcune tra le più belle storie che il cinema italiano è stato in grado di raccontare negli ultimi cinquant'anni, ha vinto per ben tre volte il massimo riconoscimento mondiale: Oscar per la miglior sceneggiatura a "DIVORZIO ALL'ITALIANA" di Pietro Germi nel 1962, per il miglior film straniero ad "AMARCORD" di Federico Fellini nel 1974 ed a "NUOVO CINEMA PARADISO" di Giuseppe Tornatore nel 1991.
Una lunga carriera, quindi, costellata da altri notissimi successi: "I SOLITI IGNOTI", "SALVATORE GIULIANO", "I COMPAGNI", "SEDOTTA E ABBANDONATA", "LE NOTTI BIANCHE", "AMORI MIEI", CAFE' EXPRESS", "RATATAPLAN", "IL NOME DELLA ROSA", campione di incassi del cinema italiano nel 1986.
Tutti i più grandi registi ed i più noti attori hanno partecipato a film prodotti dalla CRISTALDIFILM, già Vides Cinematografica fino al 1980.
L'acquisto nel 1996 della LUX Film da parte degli eredi di Franco Cristaldi, Zeudi Araya e Massimo Cristaldi e la successiva fusione con la CRISTALDIFILM, hanno consentito la creazione di una delle più importanti Library di film classici italiani, composta da più di 240 film, tra cui, oltre a quelli già citati, "Senso", "Riso Amaro", "Un turco Napoletano", "Siamo Uomini o Caporali", "Non c'è pace tra gli ulivi","Il Cammino della Speranza".